Primo meeting suntrippers 2015!

Pubblicato da Antonio De Chiara 13/06/2014

Savoia,Bourget Du Lac ,7/06/2014 occasione per incontrare partecipanti selezionati ,nuovi e vecchi ,del prossimo viaggio da Milano expo2015 ad expo astana 2017.
Parto dalla zona tuscolana di Roma a bordo della mia piccola pieghevole elettrificata con tanto di zaino da trekking sul portapacchi,per raggiungere il lato opposto della cittá.Lí ho appuntamento per un passaggio in carpooling.Piego la bici, entro in auto, via verso la Savoia.

Arrivato ad Annency in serata, proseguo con la mia piccola bici alla volta di Bourget Du Lac 45km circa nella notte.Arrivo con Florian(Fondatore del Shn Trip) a Chambery dove ci fermiamo a cena insieme conoscendoci.Subito c'é un ottimo impatto da parte di entrambi.Il giorno successivo finalmente incontro gli altri suntrippers! Una bella sensazione conoscere persone che condividono i tuoi stessi interessi anche se in modi differenti.I suntrippers 2015 sono ingegneri ,studenti,professori ,impeigati e tanto altro! Gente comune con un comune obbiettivo.Mobilitá sostenibile possibile e speranza per un futuro piú pulito!
Dopo il meeting mattutino, al pomeriggio ci rechiamo al Technolac,centro di ricerca per energia solare nazionale francese.Li assistiamo ad una gara su un circuito interno di veicoli solari ibridi e muscolari! Ci sono bici solari e prototipi di auto solari.E' il paradiso per noi viaggiatori solari.
In seguito alla gara proseguiamo con il vero e proprio meeting organizativo dove deliniamo tutte le fasi del viaggio.
Alla sera si festeggia con la grande famiglia del suntrip 2015!
É una gioia poter festeggiare insieme l'inizio di tutto.
La mattina succesiva ,dopo una nottata di festeggiamenti ,si ritorna tutti insieme al Technolac per un ultimo saluto ai team dei vari veicoli solari per poi riprendere la strada verso l'italia,in bici ovviamente!! Fracois Mendez(partecipante francese) mi offre uno strappo fino a Nizza per poi proseguire in bici fino al confine italiano lungo la magnifica costa azzura e fare qualche tuffo qua e la.
Arrivato a San Remo carico la mia pieghevole in treno con batteria ormai quasi esausta (circa 100km percorsi).Dopo una breve tappa a Torino ,via verso Roma nuovamente in carpooling ma non senza aver pedalato tra le colline toscane tra Firenze ed Arezzo ,per poi raggiungere Roma in treno, stanco ma felice.

Lascia un commento